Era il 26 Luglio 1974, nella sala del Consiglio Comunale di Ponte Lambro, davanti al Notaio Furio
Giazzi di Erba, si costituiva la Polisportiva Pontelambrese, a tempo indeterminato, con Sede Sociale
in Via Trento n° 2.
Erano presenti: Carlo Tavecchio, Maggi Pierluigi, Di Felice Roberto, Zappa Mauro, Gandola Giuseppe,
Tardonato Giorgio, Tavecchio Gian Battista, Molteni Carlo, Rigamonti Gabriele (Soci Fondatori).
La Polisportiva aveva la funzione di raccogliere e gestire le attività sportive, ludiche ed agonistiche
dei Pontelambresi, coordinarle e provvedere alla loro gestione economica, sociale e soprattutto
morale del Calcio, del Ciclismo, dell'Atletica, del Tennis e della Pallavolo, sia maschili che femminili.
L'entusiasmo dei fondatori, unito all'accoglienza della cittadinanza e dell'Amministrazione
Comunale, avviarono un'iniziativa che a quarant'anni di distanza è ancora viva e assolve alle funzioni
per le quali è stata creata. Ha resistito solo il “Calcio” ma la sua funzione sociale non è venuta meno, i
principi di lealtà sportiva, di correttezza e di sana gestione hanno permesso a migliaia di giovani
Pontelambresi e delle comunità vicine di esprimere le loro potenzialità agonistiche, ludiche e morali
nello sport.
La Pontelambrese ha assolto per ben 42 anni alla funzione surrettizia del tempo libero e sportivo che
Enti deputati avevano dimenticato, ha provveduto con mezzi propri principalmente alla
manutenzione degli impianti e del loro regolare funzionamento.
Lo sport assolve alla funzione sociale quando è sostenuto disinteressatamente e perciò il vivo
ringraziamento va a tutti i volontari che hanno “lavorato” per la Pontelambrese e a coloro che hanno
trascorso e trascorreranno giornate intere al campo, profondendo energie e valori che solo lo sport
può accomunare: loro sono stati e saranno il “cuore” della Società.
Anche nella difficile congiuntura del Paese osiamo sperare nella considerazione dei nostri
sostenitori, dei volontari, degli atleti tutti e dei nostri concittadini.
Alle nuove generazioni indico la strada della “Lealtà sportiva, del volontariato e dell'esempio
dell'impegno verso il Sociale”.
                                                                                       

Dott. Carlo Tavecchio
Presidente Federazione Italiana Giuoco Calcio

 

 

A.S.D. Pontelambrese - Via Gerett al Lambro, 7 - 22037 Pontelambro (CO) - Tel 031-624699 - credits by ls